Le alunne e gli alunni della Scuola secondaria di 1° grado dell' I.C. "Francesca Morvillo" di Roma stanno costruendo il Vagone della Memoria e vogliono tappezzarlo con un intreccio di fili: un filo per i 6 milioni di vittime dell'Olocausto. Lo scopo è quello di intrecciare i fili e creare un tessuto, il tessuto dell'umanità. Chiedono a tutte le scuole di inviare, entro il 15 gennaio 2020 un filo (preferibilmente di lana) che sarà intrecciato con tutti gli altri fili che perverranno per creare una trama che rappresenterà la memoria dei 6 milioni di ebrei vittime dell'Olocausto e allo stesso tempo l'intreccio di tutte le vite e delle storie.

Allegati:
FileDimensione del FileCreato
Scarica questo file (Un_Filo_per_la_memoria.pdf)Un_Filo_per_la_memoria.pdf87 kB05-12-2019